Dialoghi di strada: finale

Ritratti brevi di gente comune.
Il percorso di Dialoghi di strada si conclude qui con quest’ultimo video.
Sono dei ritratti brevi di uomini e donne, attraverso i quali conosciamo alcuni dei percorsi, dei temi, delle istanze di cui Gianni Porta, oggi candidato Sindaco per Rifondazione Comunista a Molfetta, si fa carico e primo cittadino ideale, per la scoperta di un nuovo senso civico, dell’essere comunità e cittadinanza. Dove il singolo, non è l’espressione di un interesse particolare e voto utilitaristico. Il singolo è persona e moltitudine, perché centrale è la sua responsabilità e la capacità di farsene carico. Gli incontri mettono in primo piano i volti dei diversi personaggi ed il loro pensiero, i loro bisogni e la necessità di esprimere immaginazione e dialogo. Gianni è il loro interlocutore, discreto nell’apparire, attento a dar voce e all’ascolto. Ogni volto una storia e un pezzo di vita di tutti noi per le strade della nostra città dove i nostri quotidiani si incontrano solo sfiorandosi. Forse un racconto universale senza confini malgrado le barriere volute per occultare l’orizzonte da uomini piccoli ed incapaci di confrontarsi con la natura immateriale del sogno. Il soffio lieve a sfondare il cemento e il coraggio di dire la verità sempre.
Ho solo immaginato e desiderato Gianni come il Sindaco di tutti noi molfettesi. Ogni giorno.

Sebastiano Sallustio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: