Il futuro non ha prezzo

Volantino voto scambioLa campagna elettorale è l’occasione per confrontare visioni differenti dello sviluppo futuro della città; purtroppo sta diventando una caccia al voto, condotta sempre più spesso con mezzi illeciti.
La nostra città di Molfetta è nota per la pratica del voto di scambio portata avanti da più parti politiche: diversi candidati consiglieri comunali “scambiano” il diritto di voto, conquistato dopo durissime lotte, con
banconote di diverso taglio, buoni benzina, buoni sconto.
Il voto invece è un’arma importantissima in grado di poter incidere nella realtà, modificarla radicalmente esprimendo una preferenza che rispecchi le proprie idee.
Scambiarlo per un vantaggio economico spicciolo ed immediato può avere delle conseguenze estremamente dannose sul futuro di tutti: una gestione del bilancio comunale poco oculata, ad esempio, può incrementare i costi economici ed ambientali insostenibili per tutte le famiglie.
Come studenti e studentesse, lavoratori e lavoratrici, militanti e simpatizzanti di un partito, Rifondazione Comunista Circolo di Molfetta, che ha tra i suoi principi base la trasparenza politica e morale, invitiamo soprattutto le nuove generazioni, che si affacciano per la prima volta al voto, a esprimerlo in maniera consapevole, senza vendersi al “miglior offerente”.

Con Gianni Porta Sindaco di Molfetta, ogni giorno

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: