Paolo FERRERO a Molfetta, per GIANNI PORTA sindaco

Cambiare Molfetta, per una vera alternativa al governo PD – PDL!

Il governo Letta si qualifica come naturale erede del governo Monti e quale fedele prosecutore di quelle politiche di austerity che stanno determinando lo smantellamento dello stato sociale e della stessa Costituzione Italiana.
Col mandato affidato dal riconfermato Napolitano al vicesegretario del Partito Democratico si è prodotto qualcosa di nuovo e storico: la comunanza dei compiti di governo tra quel centrosinistra che negli ultimi vent’anni si è fatto sbandieratore dell’antiberlusconismo e quel centrodestra tanto deprecato.
Diciamo di più, lo stesso PD che a Molfetta si pone come alternativo al centrodestra e ad Azzolini, ha nel proprio governo nazionale il senatore Antonio Azzolini come presidente della Commissione Bilancio.
Come i ladri di Pisa, litigano al mattino e si accordano la sera.

In Italia come a Molfetta, visioni diverse e differenti scelte di campo.
Loro dalla parte dei banchieri e dei padroni.
Noi dalla parte degli studenti e dei lavoratori!

Giovedì 16 maggio alle ore 19:45 presso Corso Umberto I, altezza Liceo Classico

interverranno:
Beppe ZANNA
segretario cittadino Partito della Rifondazione Comunista

Paolo FERRERO
segretario nazionale Partito della Rifondazione Comunista

concluderà
GIANNI PORTA
candidato sindaco

La Sinistra, a Molfetta e in Italia, ogni giorno!

ferrero molfetta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: